Impianti di aerazione e filtrazione dell’aria, nuovo obbligo per i locali

24/11/2021 - Sale da ballo, discoteche e locali al chiuso devono rispettare nuovi obblighi per garantire la qualità dell’aria interna. Lo preved...

Ultimo aggiornamento:24/11/2021 07:53:25

24/11/2021 - Sale da ballo, discoteche e locali al chiuso devono rispettare nuovi obblighi per garantire la qualità dell’aria interna. Lo prevede il disegno di legge di conversione del Decreto capienze (DL 139/2021)
 

Impianti di aerazione e filtri HEPA, i nuovi obblighi

In zona bianca, nei locali al chiuso che ospitano sale da ballo, discoteche e attività ad esse assimilati, deve essere garantita la presenza di impianti di aerazione senza ricircolo dell’aria oppure di sistemi di filtrazione ad elevata efficienza mediante filtri HEPAo F9, in grado di ridurre la presenza nell’aria del virus SARS-CoV-2.
 
La capienza di tali locali non può superare il 50% di quella massima autorizzata.

I nuovi obblighi si aggiungono a quelli sull’accesso con green pass e sull’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale.
 


Impianti con filtri HEPA, come funzionano

I purificatori sono costituiti essenzialmente da una ventola e da un filtro. Il filtro dei purificatori si chiama HEPA, dall’acronimo High Efficiency Particulate Air filter. I filtri devono essere conformi alla normativa EN 1822:2019.
 
In base all’efficienza di filtrazione, sono suddivisi in 5 classi, da H10 a H14.  
 

Impianti di aerazione senza ricircolo

Gli impianti senza ricircolo prelevano tutta l’aria dall’esterno. Sono utilizzati nei locali dove è presente un’alta possibilità di contaminazione e l’aria presente all’interno non deve essere riutilizzata per garantire una maggiore sicurezza.
 

Adblock test (Why?)

Continua a leggere su Edilportale